26 novembre 2019: Luna nuova in Sagittario

Martedì 26 novembre alle ore 16:07, la Luna rinasce attraverso il fenomeno della Luna Nuova che sarà congiunta al Sole suo sposo, entrambi a 4 gradi del segno dello Sagittario.

Il re e la regina cammineranno insieme in modo regale e armonico e si dirigeranno verso un obiettivo comune su un carro alato. L’ Io cosciente e l’ Inconscio, entrambi nella settima casa, condivideranno la stessa scena e perseguiranno lo stesso fine, con la medesima energia concentrati su se stessi, senza occuparsi troppo di ciò che succede fuori dalla loro dimora.

Ma qual è questo obiettivo ?

Il settore (VII CASA) riguarda la cooperazione e coloro con cui decidiamo di metterla in atto, quei rapporti che eleggiamo come affini ed esclusivi. Iniziamo ad uscire dalla visione di noi stessi per eleggere rapporti di partecipazione attiva, in ambito affettivo e lavorativo, con cui vogliamo stringere relazioni più costanti e disciplinate. Siamo al di sopra del semicerchio dei movimenti che definiscono unicamente noi stessi e la nostra identità. Due mondi quello sotto, con la totale concentrazione verso se stessi; quello sopra, con tutto ciò che ci pone a confronto con il mondo esterno e le sue dinamiche da cui non possiamo pensare di essere esenti. Attraverso un rapporto dialettico complementare, ma anche antagonistico, le due tendenze, diametralmente opposte, si correggono reciprocamente ristabilendo un equilibrio necessario e indispensabile. In questo particolare momento i luminari saranno liberi da interferenze e ci permetteranno di concentrarci unicamente su questo settore che forse ha bisogno di un aggiornamento emozionale. E’ giunto il momento di rivalutare le proprie partecipazioni e collaborazioni e chiedersi: tutte le mie relazioni elettive sono ancora adatte?

I valori in Sagittario in cui i regali si trovano, trasportano la valutazione su un piano di interessi in comune, nuove visioni, viaggi e divertimento. Quindi quanto ancora le mie relazioni mi permettono di ampliare le mie vedute? Quanto ancora portano piacevolezza ed espansione nella mia vita? Se invece siamo alla ricerca di nuovi rapporti affini, chiediamoci quali caratteristiche dovrebbero avere per portarci al desiderio di una reciproca collaborazione. Ponderare dove è opportuno scoccare la freccia che l’arco tende. Sia che si tratti di relazioni affettive o professionali, dobbiamo chiederci quanto possiamo camminare, correre e scoprire insieme.

Venere, appena entrata in Capricorno, ci aiuterà ad essere concentrati ed efficaci, a valutare attentamente le connessioni che unicamente portano ancora benefici, facendo un lavoro rigoroso  di riclassificazione e trasformazione; metterà ordine negli archivi dando le nuove e giuste collocazioni; non è il momento di viaggiare con la fantasia, ma di rendersi conto di come stanno esattamente le cose. Bisogna puntare in alto, bisogna lasciar andare  nel modo più onesto possibile tutto ciò che ristagna, bisogna volgere lo sguardo cercando i valori più elevati e adatti a noi.

Attenzione ad improvvisi scatti di ira che l’assetto del Dio della guerra nella volta celeste potrebbe far insorgere nell’animo, potremmo finire per sfogare la tensione sugli altri, siano essi familiari o colleghi di lavoro o direttamente su noi stessi, aumentando le probabilità ai piccoli incidenti.

Marte (infatti) è opposto ad Urano e ci spinge a buttarci temerariamente contro tutte le abitudini che sono state di intralcio e ci hanno creato tensione in passato. Improvvisi impulsi potrebbero farci uscire dalla zona protetta e darci la forza per rompere gli schemi inquinanti e questo potrebbe accadere sostanzialmente in due modi: o con una trasformazione creativa o con la distruzione totale. D’altro canto,  può essere il periodo in cui i nostri sforzi per liberarci da condizioni limitanti e repressive possono maturare. La nostra vita può prendere un nuovo indirizzo; se  siamo preparati, il periodo si rivela ottimo, tuttavia la cosa potrebbe non essere facile. Ciò che faremo in risposta ci costringerà poi ad affrontare delle prove nella primavera inoltrata, quando si verificherà il transito di quadratura Marte-Urano. Il processo di espansione e di liberazione continuerà, ma questo è il momento più importante che getta le basi. Purtroppo l’attaccamento spesso impedisce di godersi pienamente i vantaggi che il lato positivo di questo transito offre.

Allora siate impavidi e colmi di fiducia nell’avvenire, non sopprimete completamente l’energia per eccessiva prudenza o pigrizia interiore.

Ecco la poesia di questo mese così che la nobiltà della nostra anima possa ispirarsi e fare le scelte più opportune verso quelle affinità elettive di cui ogni evoluzione necessita.

L’anima si sceglie il proprio compagno
L’anima si sceglie il proprio compagno
Poi chiude la porta
così che la maggioranza divina
non possa più turbarla
Impassibile vede i cocchi che si fermano
laggiù al cancello
Impassibile vede un Re inginocchiarsi
alla sua soglia
Io so che tra tantissimi
L’anima ne scelse uno
Per poi sigillare come fossero pietra
le valve della sua attenzione
Emily Dickinson

PROSSIMI APPUNTAMENTI

MEDITAZIONE di Gruppo

Allinearsi con i transiti planetari è molto efficace puoi farlo con l’aiuto della meditazione creata specificatamente per ogni Luna Nuova:

ORE 20:00
Santarcangelo di R.
Ingresso su prenotazione


NETTUNO: Emozioni, Istinto, Mistero

il mondo sottomarino di di Nettuno ci parla dei nostri istinti ed emozioni più profondi, che appartengo all’inconscio personale e collettivo. Il transito di questo pianeta è infatti uno dei pianeti lenti che compiono il proprio transito da un segno all’altro in modo graduale e riescono così ad influenzare un collettivo o generazione. Questo pianeta può raccontarci di noi e della nostra spiritualità , e come possiamo utilizzare la sua energia per il nostro miglioramento personale. Ma ci racconta anche dove possiamo cadere nell’abisso. Nel tema natale Nettuno indica la possibilità insita in ognuno di varcare la soglia dell’invisibile e creare una connessione con le nostre qualità superiori, quali l’intuito e l’empatia.

26 NOVEMBRE 2019
ORE 21:00
Webinar su prenotazione