22 Maggio 2020: Luna nuova in Gemelli

Benvenuti all’appuntamento astrologico del Novilunio!

Venerdì 22 maggio alle ore 19:39 la Luna rinasce attraverso il fenomeno della Luna Nuova che sarà congiunta al Sole suo sposo, entrambi a 2 gradi nel segno dei Gemelli.

Il mese dei Gemelli in astrologia cabalistica ci connette con l’energia della curiosità, cioè la capacità intellettuale di raccogliere quante più informazioni possibili, in particolare quelle che ti consentono di imparare e apprendere ciò che è più giusto. Di riflesso in questo mese si sviluppa la conoscenza, quella più vera e profonda che ci aiuterà a prendere poi con più facilità decisioni in futuro.  Questo novilunio porterà quindi con sé le caratteristiche dell’elemento aria nella sua fase primaria, la costruzione attraverso l’intelletto e l’insegnamento, ma ciò che capiremo dovrà portare capacità di discernimento, per farci agire meglio e aiutarci a prendere decisioni. Sappiamo che i Gemelli sono molto riluttanti a prendere impegni, sono dispersivi e non riescono a dedicarsi unicamente ad uno scopo; la loro curiosità li porta a muoversi spesso troppo velocemente da una cosa all’altra. Ma…se si affidano alla giusta guida possono sviluppare un intuito straordinario e diventare grandi canali di comunicazione.

Un novilunio nel segno dei Gemelli vede i luminari (Sole e Luna) condividere lo stesso scenario esaltando le caratteriste del segno e dell’elemento di appartenenza. Quindi il nuovo ciclo lunare sarà contraddistinto dalle caratteristiche dell’Aria con il carattere della leggerezza, comunicazione, fiuto, e perspicacia.

E’ arrivato il momento di chiarirsi le idee!  

Il novilunio porterà nuova energia: sentiremo desiderio di leggerezza, ma anche di incontrare gli altri, di rivedere le persone che il nostro cuore ha messo in un posto speciale, che siano partner professionali o sentimentali non importa, ciò che conta è che sono le persone con cui abbiamo desiderio di condividere qualcosa di importante. Arriverà un’ondata di desiderio di ritrovare l’aspetto ludico della vita, di imparare a giocare con l’esistenza e ripartire, guardando il mondo con occhi diversi, come fanciulli che scoprono cose nuove ogni giorno, al di là dei pregiudizi e dei modelli convenzionali. 

Camminiamo ancora sotto un cielo complesso che vede diversi pianeti tornare indietro sui loro passi, probabilmente perché ancora non possiamo permetterci di disperderci, ma dobbiamo concentrarci sulla crescita interiore e portare a maturazione questo passaggio che non consentirà di lasciare indietro nemmeno una scheggia di inutilità. Il cambiamento è epocale; dobbiamo dirigerci verso il nuovo mondo senza lasciare sospesi, è il momento di passare al setaccio il decorso per portare con sè solo la saggezza che ne deriva. Certe modalità fanno parte del passato e il cielo ci concede tempo per salutarle e lasciarle andare; vietato sviluppare attaccamento che rallenterebbe il processo, ma è fondamentale, piuttosto, fare tesoro dell’esperienza per costruire il futuro.

Anche gli aspetti finanziari si muovono lentamente, perché ambizione e sostenibilità devono congiungersi, la dimensione dello spreco non è più tollerabile, non è un valore che possiamo portare nella nuova era. Imparare a riconoscere le differenze fra desiderio e bisogno, fra qualità e quantità, fra dare e ottenere sono alcuni degli obiettivi che questo cielo ha in serbo per noi, oltre a farci maturare in responsabilità verso noi stessi.

Trovare una nuova routine ancora non è facile: troppe regole da applicare che mal si addicono a Mercurio e al desiderio di libertà di Urano, che si sentirà costretto; tuttavia favorirà ogni  modalità di smart-working e di attività lavorative basate sul raggiungimento di obiettivi, piuttosto che sulla quantità di ore impiegate. I pianeti ci terranno ancora in sospeso sul versante lavorativo per aiutarci a sviluppare nuovi modi di operare, che possano coniugare libertà e innovazione, ed alleviarci da regole di difficile applicazione.

Nettuno potrebbe offuscarci la vista; dovremo pertanto imparare a riconoscere quella linea sottile che separa il cogliere l’attimo dal commettere delle sciocchezze.

In che modo allora possiamo godere della vivacità e leggerezza dei valori della costellazione dei Gemelli?

Sicuramente è giusto partire dalle nostre relazioni elettive per riprendere il contatto con l’esterno:
visitare le persone care per ritrovare il piacere della conversazione, esprimere i nostri sentimenti e promuovere momenti di scambio; uscire, ritrovarsi per camminare insieme o per piacere della reciproca compagnia, innamorarsi intellettualmente e giocare insieme.

Con i partner professionali invece possiamo fissare obiettivi, intraprendere progetti, dare impulso a nuove iniziative, ottimizzare la situazione, studiare insieme nuove strategie.

Nel rapporto con noi stessi è importante mantenere viva la curiosità, la propensione ad apprendere cose nuove e a rivedere quelle che già sappiamo. Si tratta soprattutto di comprendere la prospettiva attraverso cui vediamo il mondo e gli altri, verificare se la riteniamo giusta, se l’abbiamo scelta consciamente o se è frutto di condizionamenti e paure.

Il pensiero è l’atto di comunicazione per eccellenza in ogni singolo istante della vita fra noi e il mistero. Allora troviamo una guida in grado di aprirci alla reale possibilità di comunicare con il divino. Una comunicazione autentica dove la parola non è mai sprecata, ma semmai tolta di ogni peso inutile.


Parole di ispirazione per questo nuovo inizio:

Prendete la vita con leggerezza. Che leggerezza non è superficialità, ma planare sulle cose dall’alto, non avere macigni sul cuore. La leggerezza per me si associa con la precisione e la determinazione, non con la vaghezza e l’abbandono al caso. Si deve essere leggeri come l’uccello che vola, e non come la piuma.

Italo Calvino

 

Film da guardare o ri-vedere:

Dio esiste e vive a Bruxelles – di Jaco Van Dormael
I sogni segreti di Walter Mitty – di Ben Stiller

La crisi – di Coline Serreau

 


I PROSSIMI WEBINAR GRATUITI


Venerdì 22 maggio alle ore 19:30
LUNA NUOVA IN GEMELLI

L’unione di Astrologia e Kabbalah per entrare nella logica attiva. Prendere consapevolezza delle influenze astrologiche del mese, con la connessione del Novilunio: il mio personale metodo che unisce particolari meditazioni attive, astrologia e mistica ebraica. Un aiuto per entrare nell’energia del nuovo ciclo lunare.

RICHIEDI IL LINK


Martedì 26 maggio alle ore 21:00
LA FILOSOFIA DELL’AVVENIRE

L’esistenza ci sta proiettando verso una nuova era, impariamo insieme il nuovo linguaggio in cui spirito e materia si uniscono per la costruzione del nuovo mondo. In questo appuntamento introduciamo una riflessione sulla fiducia e le nuove forme di moneta.

RICHIEDI IL LINK