L’ARTE DI VIVERE E MORIRE

Ogni cosa nasce per poi svanire e noi ci troviamo a doverci confrontare con questa realtà ogni giorno. La paura è un sottofondo costante degli ultimi tempi, si può morire per paura di vivere? Io ti invito a cogliere la bellezza della trasformazione, grazie ad un ritiro che ti mette a confronto con la morte per poterne acquisire le qualità di rinascita e vivere una vita piena senza limitazioni e inutili attaccamenti.

La vita e la morte sono un tutt’uno. Non potete separarli. Nello zen giapponese, c’è un termine shoji che può essere tradotto «vita-morte». La vita e la morte sono separate soltanto da un piccolo trattino, da una linea sottile che le collega. Non possiamo essere veramente vivi senza essere sempre consapevoli della morte. La morte non ci aspetta alla fine di una lunga strada. È sempre con noi, nell’essenza di ogni momento passeggero. È una maestra segreta nascosta in piena vista: ci aiuta a scoprire ciò che conta di più. La buona notizia è che non dobbiamo aspettare fino alla fine dell’esistenza per comprendere la saggezza che ha da offrirci.

Questo RITIRO è un invito a sederci con la morte, a prenderci con lei una tazza di tè e a farci guidare verso una vita più significativa e amorevole. Riflettere sulla morte può avere un profondo impatto positivo sul modo in cui viviamo.

La morte è una porta è un tempo di crescita, un processo di trasformazione che ci apre alle più profonde dimensioni della nostra umanità. Per molte persone, la vita autentica incomincia nel momento in cui si contatta la morte. La paura di morire è ciò che impedisce di vivere pienamente.

Si tratta di un ritiro intensivo ed estremamente esperienziale. Un vero intimo confronto con se stessi, una opportunità per celebrare la nostra vitalità in tutte le sue manifestazioni. E’ l’occasione per contattare luce ed ombra dentro di noi e promuovere un autentico rinnovamento che parte dalla presa di consapevolezza delle nostre qualità e limitazioni.

Il ritiro terminerà con la pratica del MANDALA DELLA RINASCITA, tratto dagli insegnamenti del Bardo di Thodol.

Grazie a questo workshop otterrai:

  • Una reale possibilità di uscire dalla paura della morte ed abbracciare il risveglio della coscienza.
  • Aprirti ad una autentica rinascita

La Pasqua è il momento in cui l’energia vitale, dopo l’incubazione nelle brune invernali, risorge e passa ad una nuova vita. In natura è tutto un fiorire e l’Essere si prepara ad un nuovo ciclo di estroversione a nuove esperienze di confronto. Il significato della Pasqua nel calendario dell’Anima è la preparazione, attraverso un lavoro di attenzione e consapevolezza, a lasciar andare per volgere ad una nuova vita!

Qualunque sia il nostro credo è un momento di trionfo, di vittoria schiacciante della luce, un momento di pulizia e di rinnovamento. E’ necessario aprire le finestre del tempio, lasciar spirare il vento della rigenerazione per portare equilibrio nel corpo, nella mente e nello spirito.

Programma

Venerdì 8 aprile:

ore 10:00 Apertura lavori
ore 13:00 Pranzo

ore 15:00 Sessione pomeridiana
ore 19:00 Cena


ore 21:00 Sessione serale

 

Sabato 9 aprile:

07:00 Meditazione
08:00 Colazione
10:00 Insegnamenti teorici

13:00 Pranzo

15:00 Insegnamenti pratici
17:00 Meditazione

19:30 Cena
21:00 Sessione serale

 

Domenica 10 aprile:

07:00 Meditazione
08:00 Colazione
09:30 MANDALA DELLA RINASCITA

13:00 Pranzo

15:00 Insegnamenti conclusivi
17:00 Chiusura lavori

 

I contenuti del seminario seguiranno l’andamento del gruppo e delle esigenze che si manifesteranno.

Informazioni logistiche

  • Intensivo residenziale
    dal 8 al 10 aprile 2022

    Bagno di Romagna
  • Orari
    dalle 10:00 del venerdì alle 16:00 della domenica
  • Costo è di €450
    La quota comprende tutte le attività didattiche e relativo materiale, vitto e alloggio (con sistemazione in camera doppia)

 

Per iscriverti inviami un messaggio
whatsapp 392 2313470,
riceverai le coordinate bancarie dove effettuare il bonifico di acconto alla struttura e riservare il tuo posto.

Uno spazio intimo dove aprire il tuo cuore con tutta la serenità necessaria?
Mentoring

Un percorso strutturato che ti accompagni verso un cambio di paradigma?
I percorsi

Un cerchio di condivisione protetto dove crescere e confrontarti?
Costellazioni familiari