6 marzo 2019: Luna Nuova in Pesci

Bollettino Astrologico 03/19
di Deborah Gorrieri

L’Astrologia è una materia esplorativa sorprendente, da sempre sono affascinata dai pianeti generazionali e dalla loro influenza sulla coscienza collettiva, ecco allora che la mia curiosità si fa più incalzante di fronte alla possibilità di interpretare l’evento del novilunio (6 marzo ) sul collettivo. La prima premessa è che la Luna Nuove è normalmente nello stesso segno del Sole in questo caso specifico in Pesci, come a indicare una unione cosmicadei luminari nonché degli archetipi che per eccellenza rappresentano il femminile ed il maschile quindi  una unione degli opposti.
Nello specifico nel momento in cui a tutti gli effetti la luna sarà perfettamente “nera” (Italia intorno alle 17:00) i luminari si troveranno nella 7° casa insieme a Nettuno, ecco allora che i sodalizzi e le relazioni elettive avranno un alone magico, meno magnetico ma più profondo manifestando la parte più malleabile del cuore, saremo maggiormente disposti ad accantonare noi stessi per accogliere l’altro. Per ognuno di noi potrebbe essere il momento opportuno per meditare e incontrarsi nel profondo (quello fra se e se non è forse il sodalizio più importante?) e  dar spazio al desiderio di trovare risposte a interrogativi quali:

  • il mio rapporto con l’altro e il mio modo di legarmi a lui,
  • il mio modo di vivere le relazioni con il prossimo e la collettività
  • le mie scelte di responsabilità (società, matrimonio, convivenza ecc.)

Una luna nuova che ci invita ad uscire dal guscio e a intraprendere il movimento di estroversione ad incontrare l’altro anche con nuove modalità, con maggior sensibilità e ascolto.
Potrebbe insorgere anche un eccesso di un’emotività in questo caso lasciamoci andare alle lacrime e liberiamo quell’energia che da tempo aspetta di sciogliersi.

Urano a distanza di poche ore entrerà in Toro ritornando nel moto diretto, la sua retrogradazione in Ariete aveva portato a galla vecchie tensioni generato stati di tensione e irritabilità, in questa nuova posizione ci aiuterà ad entrare nella primavera con maggior serenità e con il desiderio di incontrare l’altro in modo amabile e divertente . Una energia meno scoppiettante ma più concreta, maggior propulsione alla “buona vita” e al piacere, in tutti i suoi aspetti, il paradiso in terra insomma.

E per ultima ma non meno importante quella che io chiamo la perfezione dell’Universo (congiunzioni astrali particolarmente favorevoli a determinati fini). La linea dell’orizzonte sorge in Vergine donandoci una lucidità quasi chirurgica, Venere, Plutone e Saturno saranno domiciliati in 5°casa ecco quindi l’ingresso perfetto al tempo di Quaresima, uscire dagli eccessi e promuovere uno spazio di moderazione che forse ci costerà meno fatica del solito ma soprattutto porterà a risultati sorprendenti e duraturi soprattutto se si intende intraprendere un percorso Detox che unisca tradizione e innovazione.

(vedi _Tikkun pratiche di purificazione)