Diventare contadini dell’Anima.
L’uomo contemporaneo non si sofferma più a considerare il volgere delle stagioni cogliendone il carattere peculiare e facendo sorgere nell’anima, al contempo i sentimenti corrispondenti.
Questo è dovuto ad una certa ricerca dell’isolamento, premessa importante per il sorgere dell’individualità, ma vi ha contribuito anche lo stile di vita materialistico rendendo apparentemente la vita umana indipendente dallo scorrere delle stagioni e indifferente ad esse. Il ritmo dell’anno sembra essere dato piuttosto dagli elementi lavoro-riposo piuttosto che dalla vita della natura o da quella dell’anima.
Oggi però è necessario uscire dall’isolamento interiore e avere un rapporto diverso con il mondo intorno a noi: è necessario guardarsi intorno e partecipare a quanto si vede. E ciò sia verso la natura, i cui ritmi espansivi e contraenti devono entrare nella coscienza umana, sia per l’anima stessa che nella crescita dell’autocoscienza trova impulsi per la vita sociale. Un lavoro che precede e accompagna qualsiasi desiderio di evoluzione e risveglio autentico.

 

Nella mistica ebraica si dice che Dio ha un piano per noi e questo piano è la nostra evoluzione. Ecco perché il calendario è disseminato di festività per ricordarci qualcosa di importante. Oggi  le ricorrenze collettive sono la trasformazione di solo alcune di queste tappe astronomiche e sociali che i nostri avi, grandi osservatori del cosmo, erano soliti rispettare. Le celebrazioni avevano un carattere sacro, erano capaci di manifestare il grande rispetto che l’uomo aveva per la Terra, il Cielo e i quattro elementi, vissuti come strumenti attivi di ogni creazione e distruzione sul pianeta e invocati come Dei. 
Queste tappe scandivano i passaggi di stagione e una ricorrenza intermedia fra un cambio e l’altro ne sottolineava i caratteri predominanti e ormai maturi, che si manifestavano poi con azioni concrete nella vita sociale. Chiamati gli otto Sabbat o Sabba,queste fermate collegano insieme i cicli interiori con quelli esteriori, intervalli di tempo in cui le vicende cosmiche, stagionali, collettive e personali si fondono all’unisono. 

 

Ad ogni appuntamento ci occuperemo in modo approfondito di una stagione, i suoi caratteri peculiari, le influenze del cosmo, cosa fare per il Corpo, l’Anima e la Casa. Ogni puntata sarà un viaggio completo all’interno di una stagione dell’anno e della vita.

 

Di che cosa avrai bisogno:
– Prenotare il tuo posto
– Materiale per appunti

Quota di partecipazione:
– €60,00 ad incontro

Autunno: seminare

L’autunno è il momento ideale per tenere conto di ciò che abbiamo fatto, di ciò che non abbiamo fatto, e di ciò che vorremmo fare il prossimo anno.
Qualsiasi terreno deve essere preparato per accogliere il seme (novità).
Si tratta di dare voce ai sogni e ai desideri che sono custoditi nel profondo. Servono quindi idee chiare per tracciare la traiettoria da seguire.
Una volta definiti gli intenti è necessario piantarli, assumere il giusto atteggiamento perché il cosa è frutto ancor prima del come.
Poi è necessario rafforzare la visione, tessere la trama della nuova storia.

 

04 ottobre 2020
dalle 14:30 alle 18:00
SANTARCANGELO DI R.

Inverno: accudire

Nel cuore dell’inverno restiamo a tu per tu con l’essenza intima del mondo. Poche le distrazioni, assenti i colori, elusivi gli odori, troviamo solo geometrie essenziali e il silenzio nella sua forma più raffinata.
Vegliare ed accudire, attendere con pazienza la crescita dei progetti. Nessuna pianta spunta dall’oggi al domani, ciò che abbiamo seminato necessita del tempo di gestazione, quel nutrimento costante colmo di fiducia. 

 

20 dicembre 2020
dalle 14:30 alle 17:00
SEMINARIO ON LINE

Primavera: agire

Ascolta: riesci a sentirla? La dolce cantata della primavera. I ciuffi d’erba che spingono attraverso la neve. Il canto delle gemme che erompono dal ramo. Il tenero timpano del cuore di un giovane pettirosso. Primavera. La primavera è la stagione che celebra il risveglio della natura dopo il lungo sonno invernale. L’inizio “ufficiale” di questo periodo, che astronomicamente si apre con l’equinozio, si accompagna atavicamente all’idea della rinascita, all’arrivo delle cose belle che speriamo di veder realizzate. Inizia il processo di estroversione e dell’attitudine al fare.

 

21 marzo 2021
dalle 14:30 alle 17:00
SEMINARIO ON LINE

Estate: raccogliere

Oh estate abbondante, carro di mele mature, bocca di fragola in mezzo al verde, labbra di susina selvatica, strade di morbida polvere sopra la polvere.
Le finestre aperte d’estate sanno di condivisione. Di accoglienza. Di curiosità. Il mondo non è più estraneo ed entra dentro con tutto il suo fiato. E le tende sventolano di leggerezza e felicità. Le messi son mature ed è tempo di raccogliere i frutti del lavoro fatto, per poi adagiarsi nel riposo ringraziando.

 

20 giugno 2021
dalle 14:30 alle 17:00
SEMINARIO ON LINE

Uno spazio intimo dove aprire il tuo cuore con tutta la serenità necessaria?
Mentoring

Un percorso strutturato che ti accompagni verso un cambio di paradigma?
I percorsi

Un cerchio di condivisione protetto dove crescere e confrontarti?
Costellazioni familiari