Tikkun: pratiche di purificazione

In ebraico תִּקּוּן (TIKKUN) significa Correggere, Riparare, Restaurare. Le stesse lettere formano un’altra parola, נִתּוּק (NITTUK) Interruzione o Distacco. Queste due parole così diverse si combinano perfettamente fino a diventare complementari, per aiutarci a comprendere come tornare alla luce. Infatti per correggere e riparare bisogna interrompere la routine e agire un allontanamento consapevole dalle abitudini nocive. Per tornare alla luce serve un lucido distacco dall’ombra.

Esistono durante l’anno dei periodi particolari che possono essere vere e proprie porte di lancio nel percorso evolutivo; effettuare delle preparazioni e delle correzioni in questi momenti rappresenta una grande opportunità di crescita interiore. Vivere relazioni sane, lavorare in modo efficace, meditare hanno come comune denominatore “un corpo in equilibrio”. La prima correzione parte dal corpo e dalla interruzione della routine: per evolvere bisogna aprire la mente, essere disposti a imparare cose nuove e rivedere quelle che già si conoscono. Serve un movimento globale con azioni molto semplici ed equilibrate che chiamino in causa il corpo, la parola e la mente.

Il nostro corpo è il tempio in cui dimora il divino e per questo dobbiamo farne un luogo sano pulito e piacevole

Prima di tutto è necessario comprendere che esiste un calendario dell’anima che, esattamente come il calendario solare, scandisce il volgere delle stagioni interiori. Cogliere i caratteri peculiari ed emozionali di ogni periodo è un processo di crescita necessario per ogni individuo. Introducendo questo argomento, ci è più facile comprendere perché i periodi detox devono seguire e variare secondo la stagionalità per dare il massimo risultato.

Inoltre l’uomo moderno è un fenomeno completamente nuovo, non è mai esistito prima; ecco perché non possono essere utilizzati i metodi tradizionali esattamente come sono, poiché il corpo è cambiato, la qualità della mente è cambiata, così come l’atmosfera e la sfera del pensiero.

Corpo e mente sono inseparabili; se ci prendiamo cura del corpo, avremo una mente sana, così come prendersi cura della mente equivale ad avere beneficio nel corpo perchè…

“I pensieri diventano sentimenti.”

Da sempre il periodo di depurazione più noto in occidente è il periodo di Quaresima; le genti dell’Antico Testamento lo praticavano per purificarsi attraverso il digiuno e uno stile di vita particolarmente sobrio. Dopo gli eccessi del Natale e del Carnevale, che aiutano a superare la rigidità dell’inverno, è opportuno osservare un periodo di moderazione; se si accompagna con un programma completo, è possibile ottenere un vero balzo evolutivo.

Prendendo spunto dalle antiche tradizioni, vi presento un percorso detox che affonda le sue radici nella Mistica ebraica e nel Tantra Buddismo Tibetano, accostati alle più recenti tecniche nel campo del benessere psico-fisico. E’ un percorso di grande potenza trasformativa arrivato alla sua ottava edizione. PARTENZA 26 FEBBRAIO 

Facile ed efficace. Riceverai la coach giornaliera comodamente a casa.

Per saperne di più

https://www.deborahgorrieri.it/tikkun/

21 Febbraio a Santarcangelo una serata per parlare di pratiche di depurazione